Passa ai contenuti principali

ROTOLO DI TACCHINO ALL'UVA

  • INGREDIENTI PER 6 PERSONE
  • UN COSCIOTTO DI TACCHINO KG 1,2
  • PROSCIUTTO CRUDO AFFETTATO G 150
  • CHICCHI DI UVA BIANCA G 150
  • PARMIGIANO REGGIANO GRATTUGIATO
  • MANDORLE NON PELATE
  • VINO BIANCO SECCO
  • FARINA
  • SCORZA DI ARANCIA E LIMONE
  • TIMO, SALVIA
  • OLIO EXTRAVERGINE
  • SALE GROSSO
  • PEPE IN GRANI

Disossate il cosciotto di tacchino e spianatelo con il pestacarne. Tritate il timo, la salvia, un po' di scorza di limone e di arancia con un po' di sale grosso e grani di pepe. Strofinate il lato interno della carne con una parte del composto, distribuitevi sopra merà dei chicchi di uva privati dei noccioli, coprite con il prosciutto e arrotolatela con il lato della pelle verso l'esterno. Legate il rotolo con spago da cucina, passatelo nel composto aromatico, infarinatelo leggermente e rosolatelo in padella a fiamma vivace con un velo di olio e 3-4 mandorle, che renderanno più delicato il sapore. Trasferitelo poi su una placca coperta di carta da forno bagnata e strizzata. Eliminate il grasso di cottura dalla padella e deglassatela con il vino. Versate il condimento ottenuto sul tacchino, unite l'uva rimanente e chiudete il cartoccio senza stringerlo troppo. Infornate a 200° per 45 minuti.

Sfornate e passate rapidamente in padella il fondo di cottura con 2 cucchiai di parmigiano. Servite l'arrosto con la salsa.

Post popolari in questo blog

LIQUORE ALLO ZENZERO E GINEPRO

INGREDIENTI PER 1 LT CIRCA DI PRODOTTO:
50 g di zenzero 50 g di bacche di ginepro 400 g di zucchero 1 lt di grappa o brandy
Con un coltellino ben affilato o con un piccolo pelapatate sbucciate lo zenzero. Tritatelo grossolanamente e mettetelo in una ciotola. Aggiungete le bacche di ginepro e schiacciate il tutto con il pestello finché non avrete ottenuto una pasta non troppo fine.
Versate la pasta ottenuta in un contenitore o un barattolo abbastanza grande, aggiungete il brandy o la grappa e chiudete. Chiudete prima con uno strato di pellicola trasparente e poi con il coperchio a vite, in modo da sigillare bene il contenuto. Lasciate macerare in un luogo asciutto al riparo dalla luce per 20 giorni.
Trascorso questo tempo, preparate uno sciroppo versando lo zucchero e 600 ml di acqua in una casseruola dal fondo spesso, portate sul fuoco e lasciate bollire, lo sciroppo dovrà avere una consistenza piuttosto densa e un colore trasparente.
Una volta freddo, unite lo sciroppo all'alcoo…

ARROSTO DI VITELLO CON SPECK PRUGNE E PINOLI

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
1,2 Kg di girello di vitello 200 g di pancetta 10 prugne secche 100 g di speck 100 g di pinoli già tostati vino bianco secco 1 carota 1 cipolla 1 costa di sedano 1 rametto di rosmarino alloro olio extravergine di oliva sale e pepe
Prendete la carne e praticate un taglio per tutta la sua lunghezza, in modo da aprirla bene senza dividere le due parti. Farcite con le fette di speck fino a coprire completamente l'interno. Sminuzzate grossolanamente le prugne secche e mescolatele con 80 g di pinoli; mettete prugne e pinoli per tutta la lunghezza del girello coperto dallo speck e chiudete delicatamente, lasciando la farcia al centro.
Foderate il girello con la pancetta e legatelo con spago da cucina senza stringere troppo.
Mondate gli odori, tritateli finemente e fateli stufare in un tegame con un filo di olio, disponete il girello e fatelo rosolare bene per 10-15 minuti. Togliete dal fuoco, avvolgetelo in un foglio di carta da forno e infornate a 180° per 30…

LIQUORE ALLA LIQUIRIZIA

INGREDIENTI:

200 gr di liquirizia
1,2 lt di acqua
lt di alcool
1,2 kg di zucchero

Sciogliete a bagnomaria la liquirizia in 0,6 lt di acqua, mettetela in una bottiglia e agitatela di tanto in tanto fino ad ottenere lo scioglimento completo.
Una volta che la liquirizia si e' sciolta completamente, lasciate raffreddare.
Sciogliete lo zucchero nella rimanente acqua a fuoco bassissimo, una volta che anche lo zucchero è sciolto fate raffreddare.
Quando tutte e due le miscele sono raffreddate riunitele in un unico recipiente e aggiungete l'alcool a 90°.

Chiudete e lasciate riposare per due settimane al buio prima di consumare.